La tabella nutrizionale

I valori di una singola tabella nutrizionale sono spesso di difficile interpretazione. Risultano invece molto utili quando si vuole confrontare la qualità nutrizionale di più prodotti della stessa categoria.

La tabella nutrizionale.jpg
  • La tabella nutrizionale è obbligatoria per tutti i prodotti preconfezionati e deve essere riportata in un unico campo visivo
  • Gli alimenti confezionati devono avere una tabella nutrizionale con sette elementi:
valore energetico(kcal)
grassi(g)
acidi grassi saturi(g)
carboidrati

(g)

zuccheri(g)
proteine(g)
sale(g)
  • La dichiarazione nutrizionale può essere integrata con l’indicazione su acidi grassi monoinsaturi, acidi grassi polinsaturi, polioli, amido, fibre, sali minerali, vitamine
  • I valori devono essere riferiti a 100 g o 100 ml di prodotto. Possono inoltre essere indicati valori riferiti a singole porzioni.

La tabella nutrizionale: consigli SMART!

Non soffermarti troppo sull’apporto calorico di un prodotto, non sempre è utile per comprenderne la qualità nutrizionale. È molto più importante comprendere da quali nutrienti derivino le calorie.

  • Quando la porzione abituale di consumo di un prodotto è inferiore a 100 g, consulta i valori nutrizionali per porzione; attenzione però che la porzione indicata in tabella corrisponda a quella effettivamente consumata.
  • Se la confezione del prodotto rappresenta anche la porzione di consumo (ad esempio un vasetto di yogurt), allora consulta i valori per porzione, talvolta indicati anche come “valori nutrizionali per vasetto”.

I grassi saturi idealmente dovrebbero essere meno di un terzo dei grassi totali.

Quando confronti i prodotti da forno di una stessa categoria (ad esempio due tipologie di biscotti) utilizza i valori per 100 g; poni attenzione soprattutto al contenuto di zuccheri, di grassi saturi e di fibre.

Quando acquisti prodotti pronti salati sullo scaffale, nel banco frigo o nel reparto surgelati, confronta sempre il contenuto di grassi saturi, di fibre e di sale.

Una buona pasta integrale dovrebbe contenere almeno 6-7 g di fibra ogni 100 g di prodotto.


Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.