Resta sempre aggiornato sulle buone abitudini da adottare per uno stile di vita salutare.

* campi obbligatori
/ /
Sei un professionista sanitario?

Non perdere aggiornamenti utili su nutrizione e salute.

Ti puoi cancellare in qualsiasi momento cliccando nella parte bassa della tua email.
(*) Tutti i campi con l'asterisco* sono obbligatori.


We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Focaccia integrale

Focaccia integrale
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Bassa

Preparazione
4 ore 0 min

Dosi per
8 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


La focaccia è un alimento che appartiene al gruppo del pane e derivati. Si differenzia solitamente dal pane comune poiché risulta condita con olio o strutto; spesso i grassi rappresentano il 50% del prodotto. Contiene inoltre una buona dose di sale. In questa ricetta è stata pensata e preparata con farina integrale (garantisce l’apporto di fibre che permettono di avere un impatto glicemico minore) ed è stato estremamente contenuto l’utilizzo di olio. L’aggiunta dei semi di papavero la rende ancora più insolita e sfiziosa. Usata in alternativa al pane a colazione o a pasto rappresenta una base di carboidrati piacevole e gustosa.

Ingredienti

  • 300 g di farina integrale
  • 200 g di farina tipo “0”
  • 300 ml di acqua calda
  • 25 g di lievito di birra fresco
  • 10 g di zucchero di canna
  • Sale grosso q.b.
  • Qualche foglia di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 cucchiaini di semi di papavero
  • 20 ml di olio extravergine di oliva
  • 60 ml di acqua

Come sostituto del pane questa focaccia può accompagnare di tanto in tanto un pasto a scelta della giornata. Si può anche farcire con mozzarella, ricotta oppure creme di legumi e completare con verdure grigliate oppure fresche (ad es. pomodoro e lattuga) per ottenere un pranzo da portare fuori casa.

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua, unire le due farine con i semi, il sale e lo zucchero; lavorare l’impasto finché non risulta morbido e omogeneo.
  2. Lasciare lievitare per trenta minuti.
  3. Ungere una teglia e stendere l’impasto senza arrivare ai bordi; completare la lievitazione nel forno appena tiepido, spento, solo con la luce accesa, per tre ore.
  4. Accendere quindi il forno a 180°C.
  5. Cospargere la superficie della focaccia con la salvia, il rosmarino e il sale grosso e spennellare in superficie l’olio extravergine di oliva; con le dita bagnate di acqua tiepida praticare i classici buchi sulla superficie.
  6. Cuocere in forno per 20 minuti.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Anita Giuso
Studentessa Dietistica

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.