Vellutata verde di pisellini e nocciole tostate

Vellutata verde di pisellini e nocciole tostate
  • Senza glutine
  • Vegetariano

Difficoltà
Bassa

Preparazione
20 min

Dosi per
4 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Protagonisti indiscussi di questa ricetta sono i piselli, legumi che è possibile acquistare freschi in primavera. Tuttavia, nei restanti mesi dell’anno, si possono facilmente trovare surgelati, in scatola o secchi. Importanti fonti di fibra, associati ad una porzione di pasta integrale, contribuiscono a raggiungere circa la metà della quantità giornaliera consigliata. I piselli forniscono anche una buona quota di minerali e vitamine, tra le più rappresentate troviamo i folati e la vitamina K, importante per la sintesi di alcuni fattori della coagulazione del sangue.

Ingredienti

  • 600 grammi di pisellini novelli surgelati
  • 1 vasetto di yogurt bianco naturale
  • 1 porro
  • 2-3 foglie di basilico fresco
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 30 grammi di nocciole intere non salate
  • 1 cucchiaino di semi di chia
  • Pepe nero q.b.
  • Sale q.b.

Ecco un esempio di secondo originale, che con l’aggiunta di una porzione di riso integrale o quinoa, diventa un perfetto piatto unico, adatto anche ai celiaci. Per completare il pasto, secondo le regole del piatto smart, è sufficiente accompagnarlo ad una fresca insalata e ad una porzione di frutta di stagione.

Preparazione

  1. Porre a stufare lentamente il porro, tagliato a fettine sottili, in un filo di olio extra vergine d’oliva e un cucchiaio di acqua, evitando che frigga.
  2. Aggiungere i piselli e farli cucinare con circa 300 ml di acqua, per circa 10 minuti dal bollore.
  3. Una volta cotti, aggiungere pepe a piacere e un pizzico di sale.
  4. Lasciare intiepidire e frullare i pisellini in un mixer con yogurt, basilico ben lavato e un cucchiaio di olio.
  5. A parte, tostare le nocciole e tritarle grossolanamente.
  6. Comporre il piatto con la crema di piselli, le nocciole tritate, una spolverata di semi di chia e il restante olio extra vergine di oliva.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Lidia Berloco
Medico

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.