Biscotti grano saraceno, nocciole e cioccolato

Biscotti grano saraceno, nocciole e cioccolato
  • Senza glutine
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Media

Preparazione
2 ore 0 min

Dosi per
8 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Questi biscotti sono caratterizzati dalla presenza di interessanti micronutrienti e molecole benefiche, come ad esempio la quercetina, nel cioccolato fondente, e la vitamina E, nelle nocciole, che giocano un ruolo importante sulla salute cardiovascolare.
L’utilizzo nell’impasto di spezie, in questo caso la cannella, rappresenta un’ottima strategia per ridurre l’impiego di zucchero. Utili a questo scopo anche le erbe aromatiche, come salvia e rosmarino. Entrambe le strategie sono valide anche per limitare il consumo di sale.

Ingredienti

  • 110 g di farina di grano saraceno
  • 30 g di nocciole tostate
  • 30 g di zucchero di canna integrale
  • 50 g di cioccolato fondente (almeno al 70 %)
  • 30 ml olio di girasole
  • Salvia e rosmarino q.b.
  • Sale e pepe q.b.
  • Bevanda alla soia q.b.
  • Cannella q.b.

I biscotti di questa ricetta sono un’ottima scelta per una colazione invernale o una golosa merenda, per i più piccoli, dopo una giornata all’insegna dell’attività fisica all’aperto. La farina di grano saraceno e l’utilizzo della bevanda alla soia li rendono adatti, rispettivamente, anche ai soggetti celiaci e intolleranti al lattosio.

Preparazione

  1. Tritare le nocciole. Unire alle nocciole la farina di grano saraceno, lo zucchero, una punta di polvere di cannella e l’olio di girasole per ottenere un impasto malleabile. Se si dovesse slegare, aggiungere un po’ di latte vegetale.
  2. Spezzettare il cioccolato ed unirlo all’impasto. Fare una palla e lasciarla riposare un’oretta in frigorifero.
  3. Trascorso il tempo, riprendere il composto e tagliare dei dischi di circa 1 cm di spessore.
  4. Posizionate i dischi su una teglia, ricoperta da carta da forno, e infornare in forno preriscaldato a 170°. Cuocere per circa 12 minuti.
  5. Sfornare e far raffreddare a temperatura ambiente.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Elisa Mazzetto
Dietista

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.