Tortino di pere e cioccolato

Tortino di pere e cioccolato
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Media

Preparazione
1 ora 10 min

Dosi per
12 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


L’impasto di questo tortino è stato creato con un mix di farina di mandorle, di frumento semi integrale e di grano saraceno. Queste 3 farine si discostano dalla più popolare farina di tipo 00 per il contenuto di fibra, sali minerali e vitamine. La quantità di zuccheri aggiunti, in questo caso il miele, è stata molto limitata ma senza rinunciare al gusto, che viene garantito dalle pere e dal cioccolato fondente. Quest’ultimo, nella versione fondente, almeno al 70%, è ricco di molecole importanti per la salute delle arterie e del cuore, tra le quali spiccano la quercetina, le catechine, le procianidine e la teobromina.

Ingredienti

  • 700 g di pere abate tagliate a cubetti
  • 350 g di bevanda vegetale
  • 150 ml di acqua faba (acqua di cottura dei ceci)
  • 30 g di cacao amaro
  • 150 g di cioccolato fondente al 70%
  • 100 g di farina di mandorle
  • 200 g farina semi integrale
  • 100 g farina di grano saraceno
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 50 g di miele
  • 80 g di olio di mais

Le piccole porzioni di questo dolcetto lo rendono ideale come dessert a fine pasto, in occasioni speciali, oppure come colazione. In questo caso può essere accompagnato da uno yogurt al naturale, non zuccherato, e dalla bevanda calda preferita (tisane, caffè o tè).

Preparazione

  1. Montare l’acqua faba.
  2. Unire tutte le polveri in una bastardella, aggiungere il latte vegetale, il miele, il cioccolato fondente fuso, l’olio, il lievito e amalgamare il tutto.
  3. Infine, con una leccapentole, incorporare delicatamente l’acqua faba montata.
  4. Versare il composto in uno stampo da 24 cm, oliato e infarinato.
  5. Infarinare i cubetti di pere e aggiungerli sul composto.
  6. Cuocere a 165°C per 40-50 minuti.
  7. Una volta cotta, lasciare raffreddare, a piacere ricoprirla con del cioccolato fondente, sciolto precedente a bagnomaria, e qualche fettina di pere, oppure basta una spolverata di zucchero a velo.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

La ricetta è stata ideata e realizzata dagli studenti dell’Istituto Professionale Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera “Amerigo Vespucci” di Milano
nell’ambito del progetto “Cuochi del futuro - Dai banchi di scuola alla tavola: la prevenzione attraverso l’alimentazione” a cura di Smartfood IEO, promosso da fondazione Deutsche Bank.

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.