Panzanella

Panzanella
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Bassa

Preparazione
20 min

Dosi per
12 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


La panzanella è un piatto appartenente alla tradizione contadina dell’Italia centrale, una preparazione rustica caratterizzata da pochi ingredienti economici che insieme consentono di portare a tavola un antipasto ricco di fibra, se si usa il pane integrale. Oltre al pane raffermo integrale, infatti, tra i protagonisti di questa ricetta ci sono i pomodori, il basilico fresco, la cipolla rossa ed il cetriolo. L’uso del pane toscano, inoltre, è un’ottima strategia per limitare il consumo di sale. Difatti, viene definito “sciapo” o “sciocco”, in quanto nella preparazione sono previsti come ingredienti solamente farina, acqua, lievito e un goccio di olio extravergine d’oliva.

Ingredienti

  • 2 pomodori ramati ben maturi
  • 400 g di pane toscano integrale
  • 1 cetriolo
  • 1 grossa cipolla rossa
  • 15 foglie di basilico
  • 3 cucchiai di aceto di vino bianco
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Gli ingredienti di questo piatto lo rendono perfetto da proporre come antipasto per una cena di una calda serata estiva. La ricetta non prevede cottura e visti i brevi tempi di lavorazione, può essere preparata anche all’ultimo minuto. Dalla ricetta di base è possibile sbizzarrirsi con diverse varianti: ad esempio broccoli, cavolfiore e cavolo nero, per una versione invernale, oppure olive nere, carote o zucchine, per le stagioni più calde. Può trasformarsi in un piatto unico aggiungendo una componente proteica, come legumi o un formaggio fresco.

Preparazione

  1. Sbucciare e tagliare la cipolla a fettine sottili, metterla in ammollo in una ciotola con dell’acqua e un cucchiaio di aceto di vino bianco.
  2. Sbucciare il cetriolo aiutandosi con il pelapatate, tagliarlo a fettine sottili e metterlo da parte.
  3. Mondare e tagliare a pezzettini il pomodoro, togliere i semi e tenere anch’esso da parte.
  4. Prendere 4 fette di pane toscano ed eliminare la crosta con un coltello, bagnarle con una soluzione di acqua e aceto (1 cucchiaio), senza inzupparle troppo.
  5. Una volta che il pane si sarà semplicemente ammorbidito strizzarlo e spezzettarlo grossolanamente con le mani e metterlo in una insalatiera capiente.
  6. Scolare la cipolla rossa dalla sua acqua di ammollo, quindi unirla al pane.
  7. Aggiungere i pomodori, il cetriolo e le foglie di basilico spezzettate a mano.
  8. Amalgamare delicatamente tutti gli ingredienti aiutandosi con un cucchiaio, condire il tutto con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva, aggiustare di sale e pepe.
  9. Mescolare nuovamente, assaggiare e, se necessario, aggiungere l’aceto di vino.
  10. Fate ora riposare la panzanella in frigorifero per almeno un’ora, affinché si insaporisca ulteriormente.
  11. La panzanella è pronta, toglierla dal frigorifero almeno un quarto d’ora prima di consumarla, in modo che torni a temperatura ambiente.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

La ricetta è stata ideata e realizzata dagli studenti dell’Istituto Professionale Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera “Amerigo Vespucci” di Milano
nell’ambito del progetto “Cuochi del futuro - Dai banchi di scuola alla tavola: la prevenzione attraverso l’alimentazione” a cura di Smartfood IEO, promosso da fondazione Deutsche Bank.

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.