Resta sempre aggiornato sulle buone abitudini da adottare per uno stile di vita salutare.

* campi obbligatori
/ /
Sei un professionista sanitario?

Non perdere aggiornamenti utili su nutrizione e salute.

Ti puoi cancellare in qualsiasi momento cliccando nella parte bassa della tua email.
(*) Tutti i campi con l'asterisco* sono obbligatori.


We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Mezze penne con filetti di aringa, pomodorini, olive taggiasche e capperi

Mezze penne con filetti di aringa, pomodorini, olive taggiasche e capperi
  • Senza lattosio

Difficoltà
Bassa

Preparazione
25 min

Dosi per
4 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Protagonista di questa ricetta sono le aringhe, una tipologia di pesce denominato “azzurro”, dalle interessanti caratteristiche nutrizionali. Fonte proteica pari alla carne, il suo profilo lipidico è però migliore: povero di grassi saturi e ricco di polinsaturi omega-3. Questa tipologia di lipidi ha un ruolo importante per lo sviluppo del sistema nervoso e per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Le aringhe, inoltre, possiedo un buon contenuto di vitamina D, per la quale si registrano le maggiori carenze nella popolazione italiana.

Ingredienti

  • 320 g di mezze penne integrali
  • 4 filetti di aringa fresca
  • 150 g di pomodori datterini
  • 1 limone
  • 20/25 g di capperi
  • 30 g di olive taggiasche
  • Timo q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe q.b.

Questo gustoso primo piatto dal sapore estivo può far parte di un pasto sano da rendere completo, ad esempio, con una fresca insalata di stagione arricchita con gamberetti o polpo e una macedonia di frutta di stagione.

Preparazione

  1. Per prima cosa è necessario pulire, squamare e ricavare dal pesce dei filetti. È anche possibile acquistare in pescheria dei filetti già puliti .
  2. Nel frattempo lavare i capperi e i pomodorini, quest’ultimi tagliarli in quattro pezzi e metterli da parte.
  3. Quindi mettere a bollire l’acqua in una pentola e procedere con la cottura della pasta.
  4. In una padella preparare il condimento con olio extravergine d’oliva, capperi, olive, pomodorini e aggiungere, infine, i filetti di aringa tagliati a pezzi piccoli.
  5. Scolare la pasta 2 minuti prima e finire di cuocerla in padella insieme al condimento, aggiungendo un po’ di acqua di cottura.
  6. Infine, impiattare aiutandosi con un cucchiaio. Prima di servirlo decorare il piatto con pomodorini freschi, timo, scaglie di limone ed aggiungere, se necessario, un filo di olio extravergine d’oliva.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Edoardo Ravarotto
Studente dell’Istituto Professionale Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera “Caterina De’ Medici” di Desenzano del Garda nell’ambito del progetto “Cuochi del futuro - Dai banchi di scuola alla tavola: la prevenzione attraverso l’alimentazione” a cura di Smartfood IEO, promosso da fondazione Deutsche Bank.

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.