Resta sempre aggiornato sulle buone abitudini da adottare per uno stile di vita salutare.

* campi obbligatori
/ /
Sei un professionista sanitario?

Non perdere aggiornamenti utili su nutrizione e salute.

Ti puoi cancellare in qualsiasi momento cliccando nella parte bassa della tua email.
(*) Tutti i campi con l'asterisco* sono obbligatori.


We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Insalata KALEidoscopica

 Insalata KALEidoscopica
  • Senza glutine
  • Vegetariano

Difficoltà
Bassa

Preparazione
20 min

Dosi per
2 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


In questa insalata troviamo un ortaggio ricco di virtù e attualmente molto di moda: il kale. In Italia ne sono note due varietà: il cavolo nero, con foglie verde scuro, utilizzato per la preparazione della ribollita toscana e un cavolo riccio coltivato principalmente in Puglia. Contiene un’ottima quota di vitamina B9, di vitamina K e vitamina C, fondamentale per il sistema immunitario. Utilizzato crudo, come in questa ricetta, consente di godere appieno della vitamina C e dei suoi glucosinolati, fitocomposti, dal presunto ruolo protettivo contro i tumori, resi ancora più attivi quanto si tritano le foglie proprio come in questa insalata. Completano il quadro due molecole di lunga vita: quercetina e antocianine, queste ultime nella varietà dalle foglie scure e tendenti al viola.

Ingredienti

  • 200 g di kale
  • 200 g di pomodorini ciliegini gialli e rossi
  • 100 g di feta
  • 100 g di ceci tostati non salati
  • 30 g di noci secche sgusciate
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Succo di 1 limone
  • Foglie di Basilico e Menta q.b.
  • Pepe q.b.

Questa fresca insalata può essere completata con una porzione di pane o crostini integrali o in alternativa aggiungendo farro o riso rosso in modo da creare un piatto unico completo. La presenza della feta, un formaggio tra i meno calorici e a minor contenuto di grassi rappresenta un secondo piatto da consumare da 1 a 3 volte a settimana. È possibile escludere la feta e aumentare la porzione di noci (la porzione standard è di 30 grammi, l’equivalente di circa 8 noci) in modo che questa insalata possa essere consumata anche da chi vuole inserire più frequentemente la frutta secca o escludere derivati animali dalla sua alimentazione.

Preparazione

  1. Preparare l’emulsione di olio e succo di limone, aggiungere le foglie spezzettate di basilico e menta, e il pepe e lasciar macerare.
  2. Mondare e lavare il kale, asciugarlo accuratamente e tagliarlo a striscioline sottili.
  3. Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.
  4. Tagliare la feta a cubetti.
  5. Comporre l’insalata con il kale, i pomodorini, la feta ed i ceci tostati; condire con l’emulsione di olio e limone precedentemente preparata.
  6. Infine guarnire con le noci.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Sabrina Corvasce
Dietista

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.