Resta sempre aggiornato sulle buone abitudini da adottare per uno stile di vita salutare.

* campi obbligatori
/ /
Sei un professionista sanitario?

Non perdere aggiornamenti utili su nutrizione e salute.

Ti puoi cancellare in qualsiasi momento cliccando nella parte bassa della tua email.
(*) Tutti i campi con l'asterisco* sono obbligatori.


We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Fresca insalata di crauto rosso e spinacino

Fresca insalata di crauto rosso e spinacino
  • Senza glutine
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Bassa

Preparazione
10 min

Dosi per
4 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Un’insalata scenografica, che con poca fatica stupirà i vostri commensali per i colori, il gusto particolare e gli elementi croccanti. Ricchissima di nutrienti e fitocomposti: folati, antocianine, omega-3, potassio, vitamina C e fibra. Il modo migliore per consumare cavoli e verze è in insalata per non perdere l’ottimo contenuto di vitamina C. I benefici di consumare cavoli e verze crudi non si limitano a preservare il contenuto delle suddette vitamine. Le crucifere in generale, contengono inoltre molecole preziose: i glucosinolati. Questi vengono trasformati in molecole bioattive ad opera di enzimi che per agire hanno bisogno di essere liberati da delle strutture presenti nelle cellule vegetali. Di conseguenza, tritare e masticare questi alimenti contribuisce a rompere tali strutture e a favorirne il rilascio in modo da poter trasformare i glucosinolati nelle molecole bioattive, gli isotiocianati. Il calore, però, degrada l’enzima ed ecco un’altra buona ragione per prediligere il consumo crudo di questi alimenti.

Ingredienti

  • ½ crauto rosso (cavolo cappuccio rosso)
  • 1 busta piccola di spinacino in foglie già lavato
  • ½ mela verde o altra varietà acidula
  • 2 carote medie
  • 1 gambo di sedano
  • Una manciata di noci
  • Un cucchiaio di mix di semi oleosi
  • Olio extravergine d’oliva
  • Il succo di un limone
  • Timo
  • Pepe q.b

Questo contorno è perfetto dopo l’allenamento per reintegrare i sali minerali. Per un piatto sano completo si dovranno aggiungere una fonte di proteine, ad esempio del pesce o dei legumi ed una fonte di carboidrati come riso integrale o pane di segale.

Preparazione

  1. Mondate il crauto togliendo le prime foglie esterne e la parte dura bianca centrale.
  2. Tagliatelo a listarelle sottilissime e sciacquate.
  3. Pelate le carote, eliminare le estremità e con un pelapatate ricavate delle listarelle per il senso della lunghezza.
  4. Sciacquate il sedano e tagliatelo a cubetti.
  5. Preparate una citronette emulsionando il succo di un limone (se non è trattato aggiungete anche la scorza grattugiata) con l’olio extravergine d’oliva. Aggiungete un pizzico di pepe e aromatizzate con del timo fresco o secco.
  6. Sciacquate la mela e senza togliere la buccia affettatala molto sottile (circa 2-3 mm). Irrorate le fettine di mela con una parte della citronette per evitare che scuriscano.
  7. A questo punto unite tutti gli ingredienti in una grande ciotola: il crauto rosso, lo spinacino, le listarelle di carote, i cubetti di sedano, le fettine di mela, e condite con la citronette. Infine aggiungete le noci e i semi e mescolate per bene.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Maria Tieri
Team Smartfood

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.