Resta sempre aggiornato sulle buone abitudini da adottare per uno stile di vita salutare.

* campi obbligatori
/ /
Sei un professionista sanitario?

Non perdere aggiornamenti utili su nutrizione e salute.

Ti puoi cancellare in qualsiasi momento cliccando nella parte bassa della tua email.
(*) Tutti i campi con l'asterisco* sono obbligatori.


We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Cappelli del prete con pasta di ceci e alga spirulina, ripieni di ricotta e spinaci con crema di zucca

Cappelli del prete con pasta di ceci e alga spirulina, ripieni di ricotta e spinaci con crema di zucca
  • Senza glutine
  • Vegetariano

Difficoltà
Media

Preparazione
1 ora 0 min

Dosi per
2 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Una ricetta davvero alla portata di tutti, soltanto la chiusura del raviolo potrebbe risultare un po’ complessa. L’uso della farina di ceci rende questo piatto adatto anche per chi è celiaco e aiuta ad aumentare la frequenza di consumo dei legumi. Se ne dovrebbero infatti assumere almeno 3 porzioni a settimana, ma anche noi italiani non siamo molto abituati ad inserirli nei nostri menù. Gli spinaci e la zucca rendono il piatto ancora più ricco di un prezioso componente presente anche nei ceci, la fibra. Fondamentale per la prevenzione delle malattie croniche più diffuse tra i paesi occidentali, la dose quotidiana di fibra dovrebbe essere di circa 25-30 grammi.

Ingredienti

  • 200 g di farina di ceci
  • 2 uova
  • 20 g di olio extravergine d’oliva
  • 20 g di alga spirulina
  • 100 g di ricotta
  • 40 g di spinaci
  • Noce moscata q.b.
  • 200 g di zucca
  • 300 g di brodo vegetale
  • 50 g di cipolla
  • Salvia q.b
  • Sale q.b.

Un piatto unico da realizzare per colpire gli ospiti. Come tutte le paste ripiene, ci si può divertire a provare diverse farciture. Ad esempio, si possono sostituire gli spinaci con altre verdure – come la rucola –  oppure la ricotta con un altro formaggio – come la robiola. Per concludere il pasto, un frutto di stagione!

Preparazione

  1. Formare due impasti omogenei. Il primo unendo metà farina di ceci, metà olio e 1 uovo. Il secondo impastando il resto degli ingredienti e l’alga spirulina.
  2. Per il ripieno, frullare la ricotta insieme agli spinaci lessati e regolare la sapidità aggiungendo la noce moscata.
  3. Per il condimento, tritare finemente la cipolla e fare un soffritto facendola cuocere nell’olio.
  4. Tagliare a dadini la zucca e aggiungerla al soffritto, far cuocere per alcuni minuti e aggiungere il sale. Coprire con il brodo vegetale e stracuocere la zucca, aggiungendo a metà cottura (dopo circa 15 minuti) qualche foglia di salvia.
  5. Una volta cotta, spegnere il fuoco e togliere la salvia. Frullare il tutto fino ad ottenere una crema liscia e setosa.
  6. Per formare i ravioli, stendere l’impasto, tagliarlo a quadrati, aggiungere il ripieno e formare i “cappelli del prete”.
  7. Far cuocere i ravioli in acqua bollente per circa 4 minuti.
  8. Finire la cottura dei ravioli nella crema di zucca (se necessario aggiungere acqua di cottura).
  9. Impiattare e guarnire a piacere, io ho scelto dei germogli di porro per dare una leggera nota amarognola e un po’ di croccantezza al piatto.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Alessandro Diodati
Studente dell’istituto Professionale Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera “Amerigo Vespucci” di Milano che ha aderito al Progetto “Cuochi del futuro - Dai banchi di scuola alla tavola: la prevenzione attraverso l’alimentazione” a cura di Smartfood IEO, promosso da fondazione Deutsche Bank

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.