Salmone marinato allo zafferano su misticanza e caprino fresco, con erba cipollina e salsa citronette

Salmone marinato allo zafferano su misticanza e caprino fresco, con erba cipollina e salsa citronette

Difficoltà
Bassa

Preparazione
30 min

Dosi per
10 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


In questo gustoso antipasto vengono proposti dei crostini con salmone, accompagnati da misticanza e caprino fresco. In questo caso il salmone viene utilizzato fresco e crudo (previo abbattimento), preferibile rispetto alla versione affumicata, per il ridotto contenuto di sale. Oltre ad essere una prelibatezza per il palato, il salmone presenta un elevato contenuto di proteine ad alto valore biologico e di acidi grassi omega-3, un vero toccasana per la salute delle arterie e dell’apparato circolatorio.
Come accompagnamento al salmone viene proposto il caprino, un formaggio fresco con un limitato contenuto di grassi e di sale, ideale come accompagnamento al salmone, già naturalmente ricco di grassi. La misticanza, misto di erbe tipico della tradizione laziale, infine, apporta fibra, minerali e vitamine. Il tutto viene condito con limone, erba cipollina e zafferano, che conferiscono a questo gustoso antipasto freschezza e sapore, consentendo, inoltre, di ridurre il sale.

Ingredienti

  • 800 g di filetto di salmone fresco (bonificato)
  • 300 g di caprino
  • 300 g di pane integrale
  • 300 g di misticanza
  • 15 g di erba cipollina
  • 1 di olio extra vergine di oliva
  • 1 limone
  • 1 bustina di zafferano
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Questa ricetta copre tutte le fette che formano il piatto sano, tuttavia le porzioni sono troppo ridotte per poterlo considerare un piatto unico. La misticanza non è sufficiente a coprire la quantità di verdura consigliata, che ricordiamo rappresentare, insieme alla frutta, ben metà del piatto. Per completare il pasto è possibile, ad esempio, abbinarlo ad una zuppa di cereali integrali, legumi e verdura, condita con olio extra vergine di oliva ed arricchita da spezie e aromi a piacere.
Ricordiamo, inoltre, che prima di consumare a crudo qualsiasi tipologia di pesce è sempre bene prevederne l’abbattimento termico, in ambito di ristorazione, oppure il congelamento per almeno 96 ore per il consumo casalingo.

Preparazione

  1. Mettere a marinare il salmone con una miscela di: zucchero, sale, pepe, buccia di limone tritata e zafferano per 24 ore.
  2. Lavare il filetto di salmone sotto acqua corrente fredda, asciugarlo e tagliarlo a fette sottili.
  3. Tagliare il pane a fette, ungerle e farle tostare in forno.
  4. Condire il caprino con erba cipollina tritata.
  5. Preparare la salsa citronette emulsionando succo di limone, sale, pepe e olio.
  6. Condire la misticanza con la salsa e disporla a nei piatti.
  7. Adagiarvi le fettine di salmone in modo da formare una spirale.
  8. Guarnire con ciuffo di caprino e crostoni.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Carlo Amicabile, Davide Bonelli, Luca Corazzina, Caterina Ricobelli
La ricetta è stata ideata e realizzata dagli studenti dell’Istituto Professionale Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera “Caterina De’ Medici” di Desenzano del Garda nell’ambito del progetto “Cuochi del futuro - Dai banchi di scuola alla tavola: la prevenzione attraverso l’alimentazione” a cura di Smartfood IEO, promosso da fondazione Deutsche Bank.

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.