Orzotto con verdure e crema di cavolo cappuccio rosso

Orzotto con verdure e crema di cavolo cappuccio rosso
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Media

Preparazione
1 ora 30 min

Dosi per
3 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


L’orzotto è una preparazione molto simile al risotto, che vede come ingrediente principale l’orzo, un cereale meno diffuso rispetto al protagonista del piatto tipico lombardo, ma dalle grandi proprietà nutrizionali. Fonte di carboidrati complessi, l’orzo presenta una quantità di fibra superiore a quella del riso, anche se nella versione perlata, come in questo caso, la quota viene ridotta per la perdita delle parti più esterne del chicco. L’utilizzo del brodo vegetale addizionato con curcuma e scorza d’arancia per la cottura di questo cereale è un ottimo metodo per insaporire il piatto e ridurre l’uso del sale.

Ingredienti

  • 240 g di orzo perlato
  • 500 ml di acqua
  • 100 g di cavolo cappuccio rosso
  • 100 g di zucchine
  • 50 g di piselli
  • 50 g di carote
  • 1 l di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • 15 g di curcuma
  • 1 scorza d’arancia
  • 7 cucchiaini di olio extra vergine d’oliva
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Quest’orzotto è un’ottima idea per consumare carboidrati complessi e verdura in un unico piatto, nei mesi più freddi. Per avere un pasto completo, secondo le linee guida del piatto sano, è possibile accompagnare questa ricetta ad un’insalata di legumi, condita con olio extra vergine di oliva, spezie e qualche seme oleoso, in modo da conferire gusto e limitare l’uso del sale. Per concludere, si potrà scegliere il frutto di stagione preferito, in questo modo verranno coperti tutti gli spicchi del piatto sano.

Preparazione

  1. Mondare il cavolo cappuccio rosso, successivamente farne una julienne.
  2. Prendere un cucchiaino di scalogno tritato e farlo rosolare all’interno di una casseruola, con un filo di olio extra vergine di oliva.
  3. Aggiungere il cavolo cappuccio rosso, con un pizzico di sale, e farlo rosolare a fiamma viva, mescolando di continuo.
  4. Aggiungere 500 ml di acqua, abbassare la fiamma e far cuocere per circa 40 minuti.
  5. Spegnere il fuoco, frullare il cavolo, passarlo al setaccio con maglia sottile e tenere in caldo il composto.
  6. Sobbollire il brodo vegetale, con l’aggiunta di curcuma e scorza d’arancia.
  7. Nel frattempo, passare alla preparazione dell’orzo: sciacquarlo sotto l’acqua corrente e, successivamente, far rosolare un cucchiaino di scalogno tritato con un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, in una casseruola.
  8. Aggiungere l’orzo, farlo asciugare e riscaldare bene, mescolando in continuazione.
  9. Versare gradualmente il brodo vegetale, mano a mano che viene assorbito.
  10. A fine cottura, aggiungere 4 cucchiaini di olio extra vergine di oliva e lasciar riposare il composto, per almeno 5 minuti.
  11. Nel frattempo, lessare i piselli e tagliare a cubetti le zucchine e le carote. Scottare quest’ultime per 3 minuti in acqua bollente.
  12. Unire in padella le verdure e i piselli con un cucchiaino di scalogno tritato, due cucchiaini di olio extravergine di oliva, pepe, un pizzico di sale e unirle all’orzo.
  13. Per l’impiattamento, posizionare un coppapasta al centro del piatto, riempirlo con uno strato di crema di cavolo e uno di orzo, togliere il coppapasta e guarnire, infine, con la crema di cavolo cappuccio rosso.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Tommaso Silvestro, Alessandro Cancedda, Caterina Ricobelli, Giorgia Bellantone
La ricetta è stata ideata e realizzata dagli studenti dell’Istituto Professionale Servizi per l'Enogastronomia e l'Ospitalità Alberghiera “Caterina De’ Medici” di Desenzano del Garda nell’ambito del progetto “Cuochi del futuro - Dai banchi di scuola alla tavola: la prevenzione attraverso l’alimentazione” a cura di Smartfood IEO, promosso da fondazione Deutsche Bank.

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.