Il miglioramento del metabolismo glucidico indotto da una dieta ricca di fibre è associato all’incremento di Prevotella

Valutazione del miglioramento del metabolismo glucidico dopo un aumento delle fibre introdotte con la dieta e studio di potenziali meccanismi su modelli animali

Kovatcheva-Datchary P et al, Cell Metabolism, 2015

Il microbiota intestinale gioca un ruolo molto importante nella salute dell’uomo grazie alla sua capacità di interagire con gli alimenti introdotti tramite la dieta, sebbene esista una significativa variazione interindividuale in risposta ad essa.

Lo scopo di questo studio è stato quello di comparare la composizione del microbiota intestinale di soggetti sani, che hanno mostrato un miglioramento del metabolismo glucidico dopo il consumo di pane a base di semi d’orzo per 3 giorni consecutivi, con coloro che invece hanno risposto poco allo stesso intervento dietetico.
Il rapporto tra batteri del genere Prevotella e Bacteroides è stato osservato più alto nei soggetti che hanno risposto positivamente all’intervento dietetico rispetto agli altri.

L’analisi metagenomica ha mostrato che il microbiota di coloro che hanno avuto una risposta positiva all’intervento dietetico è risultato arricchito di Prevotella copri, aumentando così la capacità dell’individuo di fermentare polisaccaridi complessi.

Infine, topi definiti “germ-free” (cioè senza batteri al loro interno), dopo aver ricevuto un trapianto con il microbiota dei soggetti rispondenti all’intervento dietetico, hanno subito mostrato un miglioramento del metabolismo glucidico ed una maggiore abbondanza di Prevotella e glicogeno epatico rispetto ai topi germ-free trapiantati con microbiota ricevuto dai soggetti non rispondenti.

Questo studio indica che Prevotella svolge un ruolo importante nel miglioramento del metabolismo glucidico, indotto da una dieta di 3 giorni ricca di pane a base di semi d’orzo, promuovendo, probabilmente, l’incremento delle scorte di glicogeno.

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.