Iscriviti e ricevi gli aggiornamenti di SmartFood sulle buone abitudini da adottare per uno stile di vita salutare.

* campi obbligatori
/ /
Sei un professionista sanitario?

Non perdere aggiornamenti utili su nutrizione e salute.

Ti puoi cancellare in qualsiasi momento cliccando nella parte bassa della tua email.
(*) Tutti i campi con l'asterisco* sono obbligatori.


We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Finocchi gratinati

Finocchi gratinati
  • Vegetariano

Difficoltà
Bassa

Preparazione
30 min

Dosi per
4 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Il finocchio, protagonista di questa ricetta, è caratterizzato per lo più d’acqua ed è per questo che il suo apporto calorico è modesto. Il caratteristico aroma è dato dall’anetolo, uno dei principali oli essenziali contenuti nel finocchio. Infine questo ortaggio è riconosciuto per essere un vero alleato per il mantenimento del peso corporeo. Sgranocchiarlo crudo quando si è affamati aiuta infatti a tenere sotto controllo il senso di fame, grazie alla fibra che aumenta il senso di sazietà.

Ingredienti

  • 4 finocchi
  • 1 manciata di pane grattugiato
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • curcuma a piacere

Questo piatto può essere servito come contorno o antipasto ed inoltre è un’ottima alternativa ai salatini per accompagnare l’aperitivo con gli amici. In alternativa alla curcuma si può aromatizzare il pangrattato con un’altra spezia come la paprika o con un’erba aromatica come il timo, in questo modo si dà sapore alla ricetta tenendo a bada l’uso di sale.

Preparazione

  1. Pulite i finocchi, lavateli e tagliateli a fette.
  2. Sistemate in una pirofila uno strato di finocchi, cospargete con pangrattato aromatizzato alla curcuma. Condite con un filo d’olio, sale e pepe .
  3. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti circa. Servite i finocchi ben caldi.

Buon appetito!

Autore

ricetta
a cura di

Vittoria Ercolanelli
Nutrizionista e divulgatrice scientifica libera professionista