Zucchine ripiene

Zucchine ripiene
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Bassa

Preparazione
30 min

Dosi per
2 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Protagoniste di questa ricetta sono le zucchine, fonte di potassio, utile per la salute cardiovascolare. La tradizione vuole che le verdure siano prevalentemente farcite con un ripieno di carne, mentre questo piatto rappresenta una buona alternativa vegetariana, da poter servire anche ai bambini. Un occhio di riguardo per il sale, essendo i pomodori secchi già piuttosto salati, aiutarsi con prezzemolo e basilico per regalare ancora più gusto al piatto.

Ingredienti

  • 4 zucchine tonde
  • ½ spicchio d’aglio
  • 2 pomodori secchi
  • Pan grattato integrale
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • Basilico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b

Le zucchine ripiene possono essere un buon antipasto ed un valido contorno di qualsiasi pasto. Per variare la ricetta è possibile utilizzare il riso integrale al posto del pangrattato e, per renderlo ancora più gustoso e completo anche della parte proteica, accompagnare le zucchine con un buon hummus di ceci.

Preparazione

  1. Portare sul fuoco una pentola capiente con acqua leggermente salata. Lavare le zucchine. Tagliare la parte superiore del picciolo e incidere (come da foto). Cuocere al vapore per 15 minuti circa. Controllare la cottura con una forchetta.
  2. Nel frattempo tritare in un tritatutto prezzemolo, basilico, aglio e pomodoro secco. Scolare le zucchine e svuotarle rimuovendo tutta la polpa interna con l’aiuto di un cucchiaino. Attenzione a non buttare la polpa! Metterla in un colino e lasciar scolare bene l’acqua.
  3. Una volta svuotate le zucchine e sgocciolata la polpa, metterla in una ciotola assieme al trito preparato in precedenza. Amalgamare bene schiacciando con una forchetta. Aggiungere all’impasto 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e 7 cucchiai di pan grattato. Mescolare per bene e aggiustare di sale.
  4. Riempire le zucchine con il composto e infornare a 250°C per 15 minuti, finché le non saranno ben dorate in superficie. Ottime da mangiare ancora calde!

Buon appetito!

ricetta
a cura di

Mazzetto Elisa
Dietista

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.