Millefoglie di finocchi con mazzancolle al profumo d’arancia

  • Senza glutine
  • Senza lattosio

Difficoltà
Bassa

Preparazione
15 min

Dosi per
1 persona

Valutazione utenti

Esprimi un parere


In questa ricetta troviamo un prodotto molto gradito dagli Italiani: le mazzancolle. Si tratta di prodotti della pesca in mare ai quali corrisponde l'aspetto di grossi gamberi. Parliamo, quindi, di crostacei caratterizzati da un apporto energetico basso e buone quantità di ferro e calcio. I crostacei possono rappresentare in parte il pesce da prevedere nel menù settimanale, anche per la loro praticità, visto che si prestano alla conservazione nel freezer. La porzione consigliata per il pesce è di 150 grammi, 3 volte a settimana (fino a 5 per i pesco-vegetariani). Contengono molto sodio, quindi è preferibile non aggiungere sale sia in cottura che al momento di servire. Arance e finocchi contribuiscono con le loro fibre ad aumentare il senso di sazietà di questo secondo piatto.

Ingredienti

  • 150 g di mazzancolle
  • 1 finocchio
  • 1 arancia
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • Pepe rosa q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Scorzetta di mezzo limone non trattato per decorare

Per completare il pasto sarà necessario abbinare a questa millefoglie un primo piatto con verdure. Una buona idea potrebbe essere l’abbinamento con una ricetta già presente sul sito: la fantasia estiva di cereali. Questo primo risulta completo di carboidrati e verdure e può essere servito sia freddo che caldo a seconda del gusto e della stagione.

Preparazione

  1. Scottare le mazzancolle per circa 5 minuti in acqua.
  2. Tagliare il finocchio a listarelle.
  3. Far marinare il finocchio con il succo di ½ arancia, un cucchiaino di olio e il pepe rosa per circa 1 ora.
  4. Sbucciare e tagliare a fettine la metà dell’arancia rimasta.
  5. Alternare in un coppapasta i finocchi, le fettine d’ arancia ed infine le mazzancolle.
  6. Impiattare e guarnire con scorzetta di limone, pepe nero ed un cucchiaino della marinatura del finocchio.

Buon appetito!

ricetta
a cura di

Annamaria Virone
Studentessa

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.