Fantasia di pasta al profumo di menta

  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Media

Preparazione
40 min

Dosi per
3 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Verdure e legumi, ben rappresentati in questa ricetta, fanno parte a pieno titolo della Dieta Mediterranea, un pattern alimentare che consente di contenere il consumo di grassi saturi e permette di ridurre il rischio cardiovascolare. Il loro contenuto di fibre consente di tenere a bada la colesterolemia e i livelli di trigliceridi nel sangue, così come concorre a tenere sotto controllo pressione e glicemia. La fibra ha anche un buon effetto sulla funzionalità del nostro intestino, legato alla capacità di accelerare il transito del cibo dopo la digestione e permette di mantenere e sviluppare un’adeguata flora batterica intestinale. Infine, l’elevato potere saziante di questo primo piatto rappresenta un ottimo aiuto nella gestione del peso.

Ingredienti

  • 240 g di mafalde integrali o altra pasta corta
  • 250 g di asparagi
  • 100 g di taccole
  • 100 g di fave già sgusciate
  • 1 cipollotto bianco
  • 1 pomodoro secco
  • 1 manciata di granella di nocciole
  • 1 rametto di maggiorana (o timo) e menta freschi
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 3 tazzine d’acqua
  • 1 pizzico di sale
  • Pepe a piacere

Un primo piatto gustoso e saziante a cui abbinare un secondo piatto a scelta secondo le frequenze di consumo settimanali previste per una sana alimentazione. L’aggiunta di un contorno oppure di un antipasto di verdure crude contribuisce a completare il pasto.

Preparazione

  1. Sgranare le fave, tuffarle in acqua bollente per 5-6 minuti, scolarle e privarle della pellicina esterna.
  2. Pulire i cipollotti e tagliarli finemente.
  3. Pulire gli asparagi, eliminando la parte più legnosa del gambo; tagliare a rondelle i gambi e mettere da parte le punte.
  4. Lavare le taccole, spuntarle e tagliarle a tocchetti.
  5. In una padella antiaderente fare appassire il cipollotto per 1 minuto con 1 tazzina d’acqua, aggiungere poi 2 cucchiai di olio e lasciare stufare per un altro minuto a fuoco medio.
  6. Unire gli asparagi ridotti in pezzetti e qualche rametto di maggiorana o timo al soffritto di cipolla; rosolare qualche secondo e aggiungere 2 tazzine d’acqua. Coprire con un coperchio e lasciar stufare a fiamma media per 5 minuti circa.
  7. Sciacquare il pomodoro secco e tagliarlo a striscioline sottili; aggiungerlo, con le taccole, agli asparagi e continuare la cottura delle verdure; a cottura ultimata aggiungere le punte di asparagi.
  8. Nel frattempo far bollire abbondate acqua salata per la pasta.
  9. Cuocere la pasta e, quando risulta al dente, scolarla, passarla velocemente sotto un getto d’acqua e aggiungerla al sugo di verdure.
  10. Unire le fave cotte e saltare in padella.
  11. Aggiungere la granella di nocciole, la menta tagliuzzata e, se gradita, una spolverata di pepe.
  12. Saltare su fiamma vivace per alcuni secondi per far amalgamare il condimento alla pasta; spegnere la fiamma e aggiungere 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva, mescolare, impiattare e servire.

Buon appetito!

ricetta
a cura di

Elena Rocca
Impiegata

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.