Pasta integrale al pesto di cannellini

Pasta integrale al pesto di cannellini
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Media

Preparazione
25 min

Dosi per
2 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Questa ricetta dai gusti delicati può essere una buona alternativa per chi preferisce non consumare alimenti di origine animale, o desidera incrementare il consumo di legumi. La presenza dei pinoli, inoltre, garantisce un apporto di acidi grassi polinsaturi, in particolare acido linoleico, capostipite della serie omega-6. Un’assunzione adeguata di questa tipologia di grassi, in rapporto adeguato anche agli omega-3 di pesce, noci e semi di lino, sembra contribuire al controllo della colesterolemia e alla prevenzione di malattie cardiovascolari.

Ingredienti

  • 160 g di pasta integrale
  • 100 g di fagioli cannellini secchi
  • 20 g di pinoli non salati e pelati
  • ½ cipolla
  • 6 pomodorini
  • 1 cucchiaino di basilico essiccato
  • Sale iodato q.b.

L’associazione di pasta integrale e legumi rende questa ricetta un piatto unico, da accompagnare semplicemente a un contorno di verdure. Per assorbire al meglio il ferro contenuto nei fagioli, puoi abbinare un’insalata di finocchi e arance, o una porzione di fagiolini conditi con del succo di limone. La vitamina C contenuta negli agrumi, infatti, aumenta la biodisponibilità di questo minerale e ne facilita l’assimilazione.

Preparazione

  1. Lasciare i fagioli cannellini in ammollo per una notte, scolarli, sciacquarli e poi lessarli in acqua non salata.
  2. Stufare la cipolla tagliata a striscioline; unire i cannellini cotti, il basilico essiccato e un pizzico di sale.
  3. Nel frattempo, portare a bollore l’acqua per la pasta e tostare i pinoli in una padella antiaderente, senza aggiungere olio né sale.
  4. Mettere in un recipiente i cannellini, i pinoli tostati e un mestolo di acqua di cottura della pasta; frullare il tutto fino ad ottenere una crema.
  5. Scolare la pasta, meglio se al dente, tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura.
  6. Mantecare la pasta in un wok con il pesto ottenuto e l’acqua messa da parte.
  7. Servire aggiungendo a piacere i pomodorini a pezzetti.

Buon appetito!

ricetta
a cura di

Gessica Sperandio
Biologa nutrizionista

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.