Gnocchi spinaci, farro e pinoli

Gnocchi spinaci, farro e pinoli
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Media

Preparazione
1 ora 30 min

Dosi per
4 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Un primo piatto che vede tra i protagonisti gli spinaci, noti soprattutto per il loro contenuto di ferro, sono invece un’ottima fonte di altri interessanti nutrienti, come potassio, magnesio e vitamina K. Questa vitamina è presente anche nei pinoli che, inoltre, contengono numerosi minerali tra cui spiccano il manganese, il magnesio e lo zinco. I pomodori del condimento, infine, forniscono licopene, molecola responsabile del colore rosso studiata per i suoi effetti protettivi per la salute. La cottura e l’aggiunta di grassi, in questo caso olio extravergine di oliva, ne aumentano la biodisponibilità.

Ingredienti

  • 700 g di patate
  • 400 g di spinaci
  • 100 g di farina farro
  • Sale q.b.
  • 250 g di spinaci
  • 10 pomodori pachino
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 20 g di pinoli

Questa ricca ricetta è un valido primo piatto che potrebbe trasformarsi in un gustoso piatto unico con l’aggiunta per esempio di ricotta (100 g a persona sono la porzione individuale consigliata) che, diluita con l’acqua di cottura degli gnocchi, si presenterebbe come una morbida crema. Delle verdure fresche e un frutto di stagione andrebbero a completare il pasto, secondo i consigli del piatto smart.

Preparazione

  1. Lavare gli spinaci e metterli a cuocere in poca acqua solo con un pizzico di sale. Coprirli con un coperchio e lasciarli cuocere a fuoco medio/basso per pochi minuti.
  2. Scolarli e pressarli per eliminare tutta l'acqua. Metterli su un tagliere e sminuzzarli finemente con un coltello. Metterli in una ciotola capiente, dove poi si uniranno le patate.
  3. Riempire con abbondante acqua una pentola, immergere le patate non sbucciate e precedentemente lavate. Far bollire. Quando saranno cotte lasciarle nello scolapasta a perdere acqua. Non farle raffreddare troppo altrimenti non si riuscirà ad impastarle bene perché diventeranno appiccicose.
  4. Pelare le patate, farle a pezzettini e passarle con un passa verdure o uno schiaccia patate direttamente nella ciotola dove ci sono gli spinaci.
  5. Lavorare l'impasto. Infarinare un ripiano e versare sopra il contenuto della ciotola, lavorarlo incorporando gradualmente la farina di farro. Continuare fino a quando il composto non sarà di consistenza soda.
  6. Una volta ottenuto un panetto, suddividerlo in piccole parti, ricavare dei cilindri lunghi e tagliarli in pezzi da 2 cm di lunghezza. Rigare ogni gnocco con la forchetta e disporli su un vassoio infarinato.
  7. Lavare i pomodori, tagliarli a metà e metterli a cuocere a fuoco moderato in una padella con due cucchiai d'olio d'oliva. Lavare gli spinaci, tagliarli grossolanamente e aggiungerli ai pomodori in cottura. Fare cuocere a fuoco vivo. Salare e dopo due minuti trasferire in una ciotola.
  8. In una pentola fare bollire dell'acqua salata. Quando avrà raggiunto l'ebollizione immergere gli gnocchi. Quando saliranno in superficie scolarli con un mestolo forato e metterli nella ciotola con il condimento. Girare con delicatezza gli gnocchi per farli insaporire con il condimento. Metterli in un piatto da portata e cospargere con i pinoli.

Buon appetito!

ricetta
a cura di

Elisa Mazzetto
Dietista

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.