Farro “risottato” alla zucca con verze croccanti e nocciole

Farro “risottato” alla zucca con verze croccanti e nocciole
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Media

Preparazione
45 min

Dosi per
2 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Il farro, protagonista di questa ricetta, è un cereale molto interessante dal punto di vista nutrizionale, che dovrebbe essere maggiormente utilizzato nelle nostre cucine. Pur essendo fonte di carboidrati complessi, si differenzia, infatti, per il suo contenuto di proteine e fibra rispetto ai cereali più comunemente portati in tavola. Il farro, inoltre, rappresenta una buona fonte di vitamine del gruppo B e minerali. Attenzione però, il suo profilo proteico è stato molto studiato e, sebbene contenga in quantità minori, rispetto agli altri cereali, quegli aminoacidi che scatenano i sintomi tipici della celiachia, deve essere comunque escluso dalla dieta delle persone che presentano tale condizione.

Ingredienti

  • 160 g di farro perlato
  • 200 g di zucca mantovana già pulita
  • 150 g di verza
  • 40 g di nocciole
  • 1 scalogno piccolo
  • 2 bicchieri di brodo vegetale
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Il farro, come molti cereali in chicco, presenta dei lunghi tempi di cottura, ma questa non deve essere una “scusa” per escluderlo dalla nostra alimentazione. Per semplificare la preparazione di questa o altre ricette che ne prevedono l’utilizzo, suggeriamo di cucinarlo in pentola a pressione, in modo da dimezzarne i tempi di cottura.

Preparazione

  1. Lavate il farro sotto acqua corrente e lessatelo in acqua bollente salata, seguendo le istruzioni riportate sulla confezione. A fine cottura scolatelo per rimuovere l’acqua in eccesso, assorbita durante la cottura.
  2. Nel frattempo, fate appassire all’interno di un tegame antiaderente lo scalogno tritato con 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva, unite la zucca tagliata a dadini e fate cuocere per qualche minuto. Coprite poi con il brodo vegetale e cuocete per circa 25 minuti, al termine passate la zucca con l’aiuto di un passaverdura e salatela a vostro piacimento.
  3. Preparate la verza tagliandola a julienne e scottatela in acqua bollente salata per circa 5 minuti, poi scolatela e passatela in una padella antiaderente con 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva, in modo da renderla croccante.
  4. Come ultima preparazione tostate le nocciole, private della cuticola esterna, in una padella antiaderente. Prima di assemblare il piatto unite il farro alla crema di zucca (ma tenete 2 cucchiai di crema da parte per la decorazione finale) e fate mantecare in casseruola per alcuni minuti con 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva, così da rendere il tutto cremoso, come per un risotto.
  5. Ponete il farro “risottato” su un piatto piano, adagiate al centro la verza croccante, decorate con qualche goccia di crema di zucca e con le nocciole tostate.

Buon appetito!

ricetta
a cura di

Giuseppe Di Pede
Tecnologo Alimentare

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.