Chips di zucca

Chips di zucca
  • Senza glutine
  • Vegetariano
  • Vegano
  • Senza lattosio

Difficoltà
Bassa

Preparazione
30 min

Dosi per
2 persone

Valutazione utenti

Esprimi un parere


Queste chips di zucca rappresentano un'alternativa salutare alle classiche patatine fritte, spesso protagoniste di snack e aperitivi. Infatti sono preparate senza aggiunta di grassi e, grazie alla zucca, apportano beta-carotene, il precursore della vitamina A, importante per la vista e per un corretto differenziamento dei tessuti. Il beta-carotene, di cui sono ricchi anche carote e peperoni, è reso più biodisponibile dal processo di cottura. Per assimilarlo al meglio, quindi, è preferibile consumare cotti gli ortaggi che lo contengono, magari in abbinamento a una fonte di grassi buoni, come olio d'oliva, semi o frutta a guscio.

Ingredienti

  • 250 g di zucca delica
  • Spezie a piacere: cannella, noce moscata, paprica dolce o affumicata, curry, peperoncino, origano.

Questa ricetta è un'idea per un aperitivo croccante e saporito da servire prima di un pranzo o una cena. Le chips possono anche essere preparate in anticipo, conservate in un contenitore e utilizzate come spezzafame da portare a scuola o al lavoro. La zucca è un ortaggio tipico della stagione autunnale: quando non è disponibile puoi facilmente sostituirla con carote, zucchine o barbabietole.

Preparazione

  1. Sbucciare e tagliare il più sottilmente possibile la zucca.
  2. Disporre le fette di zucca su una teglia coperta di carta forno, cospargere con le spezie e cuocere in forno a 180°C per 25-30 minuti.
  3. In alternativa, le fette di zucca possono essere cotte per 7 ore in essiccatore.
  4. Posizionare le fette sui cestelli dell’essiccatore e insaporire a piacere. Si possono fare sia dolci, con cannella e noce moscata, che salate con paprica, curry e peperoncino.

Buon appetito!

ricetta
a cura di

Mara Vaghi
Dietista

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.