Torna a:
Sostituti vegetali

Yogurt vegetali

Sostituti vegetali

Gli yogurt vegetali possono rappresentare un’ottima alternativa a quelli vaccini se privi di zuccheri aggiunti, attenzione quindi a leggere bene la lista degli ingredienti.

Yogurt vegetale

Valori nutrizionali per 100 g di parte edibile

 

Soia

Parte edibile (%)

100

Energia (kcal):

72

Proteine (g):

5

Lipidi(g):

4,2

Carboidrati disponibili (g):

3,9

Zuccheri solubili (g):

3,9

Ferro (mg):

0,42

Calcio (mg):

206

Lo yogurt vegetale è un prodotto fermentato derivato dal latte estratto dai semi o dai frutti di alcune specie vegetali. Per essere precisi, non si parla né di yogurt né di latte. Secondo la Corte di Giustizia dell’Unione Europea i prodotti vegetali non possono essere commercializzati con denominazioni proprie a quelli animali, come «latte», «crema di latte o panna», «burro», «formaggio» e «yogurt». Si tratta difatti di alimenti simili tra loro per le modalità di consumo, tuttavia le caratteristiche nutrizionali e il processo produttivo sono differenti.

I prodotti che in commercio possono essere definiti surrogati dello yogurt sono molti con differenti consistenze, sapori e composizioni. Generalmente sono fonte di proteine e di grassi insaturi, basse le quantità della frazione lipidica satura. Tuttavia la composizione nutrizionale varia in base alla bevanda vegetale di partenza con cui si otterrà lo “yogurt”. Quando privi di zuccheri aggiunti, presentano un basso contenuto di carboidrati. Le aziende, infatti, per rendere più gradevole il prodotto al consumo, aggiungono saccarosio o altri dolcificanti che a volte possono essere in quantità molto elevate. Pertanto, è necessario prestare attenzione alle indicazioni in etichetta e preferire l’acquisto di prodotti senza l’aggiunta di zuccheri. Inoltre, non presentano il lattosio, il principale zucchero del latte vaccino, sono idonei per chi è intollerante al lattosio.

Vitamine e minerali vengono spesso aggiunti agli yogurt vegetali per ottenere un prodotto quanto più simile a quello vaccino. In particolare le vitamine del gruppo B, la vitamina D e il calcio. La dicitura in etichetta di fosfato di calcio indica l’integrazione del minerale utile per il mantenimento in salute dell’apparato scheletrico. Per tale motivo i prodotti vegetali possono arrivare a contenere quantità simili a quelle presenti nello yogurt. Come consigliato dalla Società Italiana di Nutrizione Umana, questi prodotti sono particolarmente utili per chi segue una dieta vegana.

 


Suggerimento

Quando ci si trova difronte al banco frigo, prediligere i prodotti bianchi e non quelli aromatizzati o alla frutta. Si possono arricchire al momento del consumo con cereali integrali, frutta fresca, in guscio o essiccata.

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.