Torna a:
Latte, formaggi, uova

Uova

Latte, formaggi, uova

Fonte proteica per eccellenza, l’uovo è ricco di vitamine. Un solo uovo copre più della metà del fabbisogno giornaliero di vitamina B12.

Uovo di gallina, intero

Valori nutrizionali per 100 g di parte edibile

Parte edibile (%)

87

Energia (kcal):

128

Acqua (g):

77,1

Proteine (g):

12,4

Lipidi(g):

8,7

Colesterolo (mg):

371

Saturi totali (g):

3,1

Monoinsaturi totali (g):

2,5

Polinsaturi totali (g):

1,2

Carboidrati disponibili (g):

tr

Zuccheri solubili (g):

tr

Fibra totale (g):

0

Ferro (mg):

1,5

Calcio (mg):

48

Fosforo (mg):

210

Zinco (mg):

1,2

Biotina (µg):

20,0

Vitamina B12 (µg):

2,5

Vitamina A retinolo eq. (μg):

225

Vitamina D (µg):

1,75

Alimento che racchiude in un guscio tutti i nutrienti necessari per la vita di un essere vivente, l’uovo ha da sempre giocato un ruolo fondamentale nella nutrizione umana.

Più diffuso quello di gallina, in commercio però si trovano anche altre tipologie, principalmente di quaglia, anatra e oca.

L’uovo è composto da tre parti. Un guscio esterno essenzialmente costituito da carbonato di calcio, una parte interna a sua volta suddivisa in tuorlo e albume.

Per anni l’uovo, ricco di colesterolo, è stato considerato un rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari. Oggi questo mito è stato sfatato. L’uovo è di certo un’importante fonte di grassi e colesterolo ma se consumato nelle giuste quantità non è in stretta relazione con la formazione di placche aterosclerotiche e problemi del sistema cardiocircolatorio.

In un uovo sono presenti circa 220 milligrammi di colesterolo, quantità eccessiva se si pensa che la Società Italiana di Nutrizione Umana invita la popolazione a non superare i 300 milligrammi al giorno. Tuttavia il colesterolo assunto con la dieta influisce solo in parte alla concentrazione che si ritrova nel sangue, piuttosto sono gli acidi grassi saturi che favoriscono l’incremento dei livelli di colesterolemia.

I grassi sono per lo più contenuti nel tuorlo dell’uovo, mentre l’albume è essenzialmente composto da proteine. La sua qualità proteica è elevatissima. L’uovo contiene tutti gli aminoacidi e nelle giuste proporzioni, per questo è considerato l’alimento di riferimento per la valutazione della composizione amminoacidica di altre fonti proteiche.  

L’uovo è fonte di ferro, zinco e diverse vitamine. Spicca la B12, fondamentale per la formazione dei globuli rossi e il corretto funzionamento del sistema nervoso. Un uovo copre circa la metà del fabbisogno giornaliero. Anche la vitamina A e D sono presenti in buone quantità.    


Suggerimento

Nel suo complesso, l’uovo rappresenta un’importante fonte proteica oltre che di macro e micro nutrienti. La preparazione ottimale è alla coque, il giusto compromesso per la miglior digeribilità di albume e tuorlo.

Il nostro sito usa i cookie per una migliore fruibilità di navigazione ed effettuare statistiche sul suo utilizzo. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.